Sintomi neurologici funzionali e dissociativi: una guida per il paziente

Benvenuti

Comprendere il problema

Se non hai ancora letto le sezioni seguenti, potrebbe essere utile farlo prima di proseguire:

Cause - Quali sono le cause dei sintomi funzionali?

Tutto nella mente? - I sintomi funzionali sono 'tutti nella mente”?

I pazienti con sintomi funzionali sono spesso molto avviliti a causa della mancanza apparente di un qualsiasi trattamento per la loro condizione. A volte, la mancanza di trattamento può essere una delle ragioni per cui i pazienti mettono in dubbio la diagnosi.

Anche quando un paziente si fida della diagnosi, può essere frustrante sapere che non c'è 'soluzione rapida' o un farmaco che possa mettere le cose a posto.

Non ci sono soluzioni rapide per i sintomi funzionali, ma ci sono "correzioni lente" che con il tempo e l’applicazione possono rendere i sintomi meno pesanti consentendo al paziente di stare meglio.

I pazienti che hanno dei miglioramenti affermano che uno dei fattori più importanti è stato dato della chiarezza della diagnosi e della spiegazione che hanno ricevuto, anche se si sono convinti di essa magari solo alla fine.

Gli elementi più importanti ala base della comunicazione della diagnosi di sintomi funzionali sembrano essere i seguenti:

1. Hai qualcosa di comune – tu non sei strano

2. Hai una malattia vera e propria - non lo stai immaginando

3. Hai sintomi che sono potenzialmente reversibili

4. Non è colpa tua se hai questi sintomi

5. Ma hai bisogno di sforzarti per stare meglio

Se il medico ti ha lasciato una relazione della visita, leggila e cerca di capire. Leggere questo sito ti può aiutare a capire maggiormente la tua condizione.

Se arrivi al punto da ritenere che la diagnosi abbia un senso, che non devi andare in cerca di un’altra diagnosi, e ti sei reso conto che molte altre persone hanno provato la stessa cosa, e magari alla fine sono state meglio, sei già sulla buona strada.