Sintomi neurologici funzionali e dissociativi: una guida per il paziente

 

Benvenuti

Fisioterapia / Esercizio fisico

 

 

Se hai una limitazione fisica, a causa ad esempio di debolezza, dolore o fatica, è probabile che tu debba pensare a come migliorare la tua forma fisica e la tua resistenza.

 

Questa sezione potrebbe non essere rilevante se invece soffri di crisi dissociative, nel qual caso puoi passare direttamente alla sezione che tratta specificamente tale condizione.

 

I pazienti con sintomi funzionali molto spesso accusano stanchezza, debolezza o dolore che peggiora con l'esercizio.

 

Per ovviare a questo è necessario pensare ad aumentare gradualmente la quantità di attività fisica.

 

Per molti pazienti, il problema non è tanto il fatto di non riuscire a fare nulla, quanto piuttosto il fatto che a volte fanno troppo e a volte troppo poco. Così, un giorno potresti sentirti un po' meglio, e quindi ti affanni a fare tutto quello che non potevi fare quando stavi male, ma poi torni a stare male, e questo potrebbe avvenire più tardi nella stessa giornata o il giorno successivo.

 

Quando i sintomi peggiorano di nuovo, è demoralizzante, ti sembrerà di tornare al punto di partenza. Il grafico sotto mostra ciò che accade.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il principio fondamentale alla base del processo riabilitativo si fonda sul riconoscere che probabilmente stai facendo un po' troppo nei giorni “buoni” e non abbastanza nei giorni “cattivi”.

 

Prefissati un compito modesto, potrebbe essere una passeggiata al negozio, potrebbe essere solo un piccolo lavoro in casa. Fai qualcosa che sia un po 'meno di quello che faresti nel tuo giorno più bello, ma un po’ di più di quanto faresti nel tuo giorno peggiore.

 

Se ti attieni allo STESSO livello di attività ogni giorno, probabilmente nell’arco di un paio di settimane ti renderai conto che lo stesso livello di attività potrebbe renderti un po' meno stanco di quello che faceva prima, o causare un po ' meno dolore.

 

Avrai ancora giorni in cui ti sentirai "punto e a capo". Ma se nel complesso stai lentamente migliorando, questa è la cosa più importante (vedi grafico sottostante).

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Tutto questo è 'più facile a dirsi che a farsi'.

 

Fisioterapisti e terapisti occupazionali possono esserti di grande aiuto in queste situazioni. Sono abituati a lavorare con le varie limitazioni che i pazienti presentano giorno dopo giorno, indipendentemente dalla loro causa. Essi possono essere in grado di progettare un programma graduale di esercizio che si adatti ai tuoi particolari sintomi ed aiutarti ad affrontarlo.

 

Queste figure possono anche avere un ruolo importante nel rapporto con i datori di lavoro - così per esempio il ritorno al lavoro può essere introdotto gradualmente in collaborazione con il datore di lavoro.  Per saperne di più sui problemi relativi al lavoro clicca qui

 

Anche gli psicologi possono essere utili per aiutarti a fronteggiare gli inevitabili 'alti e bassi' che accompagnano il tentativo di questo tipo di riabilitazione.

 

Il problema principale sta nel fatto l'attività crescente porta spesso ad un aumento dei sintomi, così che il paziente pensa che essa possa provocare danni alla schiena o ai muscoli. La cosa importante da capire è che non si causa alcun danno se l’attività viene introdotta lentamente. Sì, l'attività può far peggiorare temporaneamente i sintomi, ma non si sta causando un ulteriore danno!

 

Più attività fai, meno sintomi avrai (alla fine).

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Slide1 Slide2

...Avrai ancora dei giorni in cui ti sentirai "punto e a capo". Ma la cosa importante è che tu stia lentamente migliorando....

... Sì, l'attività fisica può far peggiorare i sintomi, ma non stai peggiorando le cose!

Successivo Precedente