Sintomi neurologici funzionali e dissociativi: una guida per il paziente

Benvenuti

Sintomi funzionali relativi alla parola ed alla deglutizione

I più comuni sintomi funzionali relativi alla parola ed alla deglutizione sono:
Parola biascicata – Questa è generalmente descritta come un linguaggio farfugliato, talvolta comprensibile e talvolta meno. Potrebbe suonare un po’ come se tu fossi ubriaco, anche se non hai bevuto nulla. Generalmente tale disturbo peggiora con l’aumentare della stanchezza. Il tuo neurologo sarà portato a considerare la diagnosi di miastenia gravis in presenza di questi sintomi, ma in realtà si tratta di un disturbo funzionale.
Balbuzie – Alcune persone potrebbero presentare una sorta di balbuzie mai provata prima. Il linguaggio potrebbe essere esitante, spesso con interruzioni nel mezzo delle parole o alla fine delle parole. In alternativa il linguaggio potrebbe essere di tipo “telegrammatico”, in cui parole come “e” o “il” sono omesse dalla frase
Difficoltà a trovare le parole – Questo è piuttosto un sintomo “del pensiero” (cioè di tipo cognitivo) più che un sintomo di linguaggio. Potrebbe capitarti:
- Di cercare la parola giusta ma di non riuscire proprio a trovarla
- Di mescolare le parole di una frase
- Di pronunciare le parole in maniera sbagliata o di pronunciare parole prive di senso - ad esempio “dove è la spazione del treno” invece di “dove è la stazione del treno”
Linguaggio sussurrato/rauco – Assomiglia al tipo di linguaggio che le persone presentano quando hanno mal di gola (laringite), eccetto per il fatto che in tal caso esso non è dovuto al mal di gola o ad un’altra anormalità visibile a livello delle corde vocali, e dura per molto più tempo. E’ spesso chiamato disfonia funzionale. Generalmente questi pazienti sono visti da un Otorino, che dovrà escludere cause organiche di disfonia. La disfonia potrebbe andare e venire, e talvolta potrebbe essere scatenata da un attacco di laringite, ma è come se le corde vocali “dimenticassero di funzionare” correttamente dopo che il virus se ne è andato.
Occasionalmente le persone possono perdere completamente la capacità di parlare, e questo è detto afonia funzionale.
Un altro raro disturbo della parola, di tipo funzionale, è chiamato sindrome dell’accento straniero. Questa può essere causata da una varietà di condizioni neurologiche, ma può talvolta rappresentare un sintomo neurologico funzionale. C’è anche una pagina facebook per chi fosse interessato.

Problemi di deglutizione – Tipicamente, se una persona con sintomi funzionali ha problemi di deglutizione, sperimenterà la sensazione di un qualcosa bloccato nella parte alta della gola. Questa sensazione può comparire anche se non si sta provando a deglutire, ma può rendere difficile la deglutizione. Questo sintomo è spesso chiamato globo faringeo. Generalmente questi pazienti sono visti da un Otorino, che dovrà escludere cause organiche identificabili.

Perché le mie indagini sono normali?
In questo tipo di disturbi del linguaggio e della deglutizione, tutte le parti del sistema nervoso sono intatte, ma in alcuni momenti non funzionano correttamente.
Il tuo medico formulerà la diagnosi dopo aver ascoltato i tuoi sintomi ed averti visitato.
Il fatto che gli esami di neuroimaging e le altre indagini effettuate siano normali è di supporto alla diagnosi, ma questa è usualmente formulata da un Neurologo (o, in caso di disfonia funzionale, da un Otorino) sulla base della clinica.

Lo sto immaginando?
La risposta è “no”, ma clicca su “lo sto immaginando” per un approfondimento.